Siti
Navigare Facile

Agrumeto E Cucina

L'Agrumeto E I Suoi Piccoli Segreti

Come dicevamo gli agrumi costituiscono una variegata famigia di frutta, notoriamente ricca di vitamina C: per questa loro caratteristica giovano alla salute e rendono possibile l'assimilazione del ferro contenuto in altri alimenti, per esempio gli spinaci.

Per spremere da questi frutti la maggior quantità possibile di succo, passateli per mezzo minuto nel microonde a massima potenza o per pochi minuti nel forno tradizionale a temperatura medioalta. La scorza dell'aranzia (più dolce) e quella del limone (dal sapore più deciso), utilizzate per insaporire insalate e impasti, talvolta hanno un retrogusto amarognolo: eliminatelo bagnando la buccia in acqua bollente in due riprese di pochi minuti ciascuna; questa operazione preliminare è indispensabile alla preparazione dei canditi. Adottate la precauzione di impiegare la scorza di agrumi trattati solo dopo averla strofinata sotto il getto dell'acqua con uno spazzolino intrisa di bicarbonato.

Il succo dell'arancia si conserva anche surgelato, per portarlo a temperatura ambiente frullatelo come fosse il preparato per la granita: così trattato e in piccole quantità, adoperatelo per insaporire le aranciate preconfezionate, se ne avanza adoperatelo per inumidire il panettone o altri dolci da forno pastosi e, quando sono asciutti, fateli rinvenire nel forno, guadagnando in sapore e fragranza.

Le mezze bucce intere si trasformano in graziose coppette monodose per la macedonia di frutta o per l'insalata, mentre le bucce da scartare si trasformano invece in un eccellente deodorante se le bruciate su una piastra o le cuocete nel forno a temperatura minima. Quando sono quasi secche, infilzatele con alcuni chiodi di garofano e riponetele negli armadietti: otterrete una duratura fragranza e allontanerete gli insetti.